Il metodo della dottoressa Lucia Maria Collerone per una didattica inclusiva.

Oggi, per la prima volta , i bambini si sono cimentati nella produzione di un testo scritto in autonomia.  Pensavo che le difficoltà sarebbero state tante. Insomma immaginavo “sfracelli “……….   Invece mi hanno lasciato stupefatta !  Belle frasi scritte correttamente !! Bravissimi ! Sono molto contenta.

La scelta di un approccio fonologico e multi sensoriale ,tratto dalla sperimentazione “LiberaMente imparo” della dottoressa Lucia Maria Collerone, ha dato i suoi frutti. Lavorare sulla consapevolezza fonologica, sulla multisensorialità , sull’acquisizione del corretto gesto grafico e l’utilizzo di un unico allografo ha dato luogo ad apprendimenti stabili per tutti.

“Concorso Giovanna Mossa Trincas” . L’anno scorso ho partecipato con due classi quinte . È stata una bella esperienza. Gentili genitori leggete e fatemi sapere. I nonni sono i depositari della nostra storia , della nostra identità; solitamente amano raccontare delle belle e vere storie ai nipotini…. I bambini potrebbero riferire oralmente in aula e poi provare a scrivere qualcosa oppure potrebbero raccontare con i disegni. L’attività verrebbe svolta in aula. Se qualche nonno o nonna vuole raccontarci come era differente la vita tempo fa, è il benvenuto nella nostra aula.

imageimage