ieri abbiamo letto questa splendida filastrocca scritta da una carissima amica maestra : Enrica Ena. I bambini hanno apprezzato tanto e uno alla volta hanno espresso le loro opinioni sulla scuola, su ciò che più hanno apprezzato. Tutti hanno detto di trovarsi molto bene a scuola e di voler molto bene ai loro compagni. poi ognuno di loro ha scritto dei bellissimi pensieri sul proprio quaderno.

Una filastrocca tutta per voi

Se io sapessi scrivere

come Bruno Tognolini
sapete cosa farei
miei cari bambini?
Scriverei una filastrocca
tanto gioiosa
per raccontare
di voi ogni cosa
Per fermare
con le parole la bellezza
di cui son parte ogni giorno
senza averne l’altezza.
Direi del vostro amore
per la scuola
che resiste e cresce
e chiede libera parola
Racconterei delle sorprese
del vostro apprendimento
della curiosità, della passione
e del coinvolgimento.
Mi fermerei sulla magia
della collaborazione
che conosce la cura
ma non la competizione
Che non conosce
voti belli e brutti
ma che lo sguardo posa
su uno e tutti.
E per finire,
ai genitori e al mondo
rivolgerei l’invito
di non guardare avanti
di non puntare il dito
Di non avere fretta
di veder ciò che sarete
e di apprezzare il miracolo
di ciò che già oggi siete.
Ma di parole e rime
io ne ho poche
e posso dirvi solo
che vi voglio bene
Sedermi ancora accanto
e accompagnare
la vostra testa e il cuore
pronti a danzare.
Maestra Enrica