IPAZIA: una donna che aveva fatto del coraggio uno stile di vita. Una donna consapevole dei propri diritti, capace di difenderli a costo della vita. Una donna libera da pregiudizi e condizionamenti, amante del sapere e della libertà d’espressione. Una donna che ha detto NO alla discriminazione di genere, all’intolleranza e al fanatismo. Un bel video su YouTube e la lettura delle storie scritte da Daniele Aristarco, Elena Favilli e Francesca Cavallo, ci hanno consentito un approccio alla conoscenza di questa donna affascinante vissuta nel V sec. d.C.

Sabato abbiamo terminato la lettura di “Gli sporcelli” di Roald Dahl. Questo libro ci ha sorpresi fin dall’inizio, anzi direi che proprio l’inizio è stato spiazzante! Mi chiedevo se fosse il caso di continuare a leggere…La minuziosa descrizione dei pezzettini di cibo putrefatti nella barba del signor Sporcelli è rivoltante😨😝! Mai letto qualcosa di simile! Ma i bambini si sbellicavano dalle risate ed erano troppo divertiti nell’ascoltare le cattiverie e i dispetti degli orridi coniugi. Ci hanno sorpreso i colpi di scena e le situazioni imprevedibili come la restringite! 😂Certamente lo scrittore ha dato prova di notevole fantasia ed immaginazione. Il libro è,senza dubbio, anticonformista e provocatorio, distante anni luce dalle classiche fiabe. La satira dissacrante di Roald Dahl oltre a far ridere, riesce anche a far pensare: il punto in cui parla della relazione fra i pensieri dell’individuo e il suo aspetto esteriore, ha indotto i bambini a riflettere sul fatto che non sempre, per fortuna, siamo schiavi del giudizio degli occhi e riusciamo così ad apprezzare la bellezza interiore. Vogliamo divertirci ancora….. il prossimo libro che leggeremo sarà. …. “Le streghe”….

2018-02-18 16.54.32