I DESIDERI: affascinante tema di Tuttestorie, festival di letteratura per ragazzi, giunto alla tredicesima edizione. Affascinante tema del nostro progetto “Filosofare con i bambini”. Il percorso è stato coinvolgente ed intrigante, come si può dedurre dai seguenti scritti dei bambini. – Il desiderio è una cosa molto importante: quando tu desideri qualcosa e fai in modo che si avveri, apri spazi infiniti,nuove strade, nuovi modi di essere, magari, pur di avverarlo, rinunci a delle persone, a dei luoghi, per poi conoscerne altre e altri ancora… Molti miei desideri, per esempio, nascono dai libri: una volta che vivo la storia nella mente, mi viene voglia di realizzare certi viaggi e certe idee del personaggio. Dopo aver letto per due volte il libro “Ascolta il mio cuore”, di cui una delle protagoniste ha una tartaruga di nome Dinosaura, mi è venuta voglia di averne una come amica e, dopo settimane di attesa, Saurina è arrivata. Il desiderio è amico dell’essere, non dell’avere, perché una volta che hai, per esempio, una collana, dopo un po’ ti stufi e non vale niente. Quando invece desideri diventare qualcuno, e il desiderio si avvera, quello ti resterà per tutta la vita – -Desiderare vuol dire puntare in alto – – Il desiderio è l’attesa di qualcuno, la mancanza, il ritorno… – – Il desiderio è qualcosa che fa viaggiare la nostra mente, per volare con le nostre ali in un posto che desideriamo vedere… – – Il desiderio per me è sognare, spiegare le ali e volare dai nonni… – – Io penso che il desiderio sia molto importante perché apre spazi infiniti e ti fa avere scopi e obiettivi nella vita … – – Il desiderio è qualcosa che aspetti e che non vedi l’ora che accada… – Il desiderio è anche paura per quello che ti aspetta… – Complimenti bambini👏👏👏❤💙💚💛❤Fantastici come sempre💕💕💕💕Splendido il disegno dove i desideri sono nuvole nel cielo!!!!! ❤

Picasso – Periodo BLU – L’Arlecchino pensoso – Interessante analisi del quadro, dell’utilizzo del colore, della biografia dell’autore. Affascinante la rappresentazione della dualità della natura umana, presente in ogni aspetto della nostra vita, nella figura ambigua, enigmatica di Arlecchino, alter ego di Picasso. Arlecchino senza maschera, il cui svolto ne rivela l’ambiguità interiore🎭 Bravissimi bambini 👏 👏 Ottima lettura del quadro!!! 😙😙